Strepitoso successo di partecipazione a Orte nella Spartan Race dei “soliti” Rezzonico e Bianchi

Seconda edizione con sold out a 6.500 partecipanti tra Sprint e Super più 250 ragazzini della Junior – L’incremento rispetto al 2015 è stato del 77 per cento – Il francese e l’italiano, ben conosciuti nel mondo delle corse a ostacoli, si sono avvicendati nel successi nelle due specialità – Prossimo appuntamento l’11 giugno a Cardano al Campo (Varese, Malpensa): già 4.700 gli iscritti

Chapeau, direbbero i francesi. Giù il cappello. L’evento fortemente voluto nel 2015 da Orte si è confermato oggi come l’appuntamento sportivo principe della provincia di Viterbo: il più internazionale e quello che, nella sua globalità conclamata, si conferma anche in Italia come il numero 1 delle corse ad ostacoli. L’incremento è stato del 77,63 per cento. Mai successo prima negli eventi di massa.

Come da canovaccio, in mattinata, incuranti dei prepotenti scrosci d’acqua, si sono cimentati gli innamorati della Super (13 e più chilometri con 27 ostacoli) e nel pomeriggio si sono lanciati nelle sfide a se stessi i protagonisti della Sprint (5 e più chilometri con 18 ostacoli).

CORSA SUPER
DONNE: 1. Concetta SPATOLA (Ita) in 1.37’15”; 2. Ilaria Paltrinieri (Ita) in 1.43’39”; 3. Myriame Essalki (Fra) in 1.45’55”.
UOMINI: 1. Grégoire REZZONICO (Fra) in 1.14’09”; 2. Eugenio Bianchi (Ita) in 1.15’04”; 3. Mnako Hussein Wali (R. Cec) in 1.19’01”.
CORSA SPRINT
DONNE: 1. Olga Estelle CAMPS (Spa) in 56’56”; 2. Silvia Farina (Ita) in 57’14”; 3. Federica Poletti (Ita) in 59’59”.
UOMINI: 1. Eugenio BIANCHI (Ita) in 43’31”; 2. Grégoire Rezzonico (Fra) in 44’09”; 3. Stefano Colombo (Ita) in 45’36”.

giulia.zomegnan

giulia.zomegnan - Fitness Blogger - Spartan Race